Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.

Per acconsentire all'uso dei cookies e proseguire nella navigazione cliccare sul pulsante OK.

Per leggere l'informativa sulla privacy, cliccare sul pulsante INFORMATIVA e poi sul pulsante OK.

Stampa
Categoria: Normativa
Visite: 3316

Con questa sentenza il Tribunale Amministrativo Regionale per il Lazio ribadisce il carattere determinante del voto degli insegnanti di Religione cattolica nella valutazione di fine anno scolastico e, nel caso delle scuole secondarie di secondo grado, il loro diritto ad attribuire il credito scolastico.

TAR Lazio - Sentenza n. 33433 del 15 novembre 2010